Rissa a bottigliate per l'affitto di casa: ferito 30enne

L'uomo è stato infilzato al braccio ed al torace dal suo coinquilino

Sul posto i carabinieri

Una rissa a bottigliate nell’appartamento per il mancato pagamento dell’affitto. È questa la motivazione che ha spinto due nordafricani a venire alle mani la scorsa notte a Casal di Principe, in una casa in zona Circumvallazione.

Ad avere la peggio un ragazzo di circa 30 anni: quando gli animi si sono surriscaldati il suo ‘coinquilino’ l’ha infatti centrato, utilizzando la bottiglia a mo' di coltello, provocandogli ferite al braccio e al torace. A quel punto è stato lanciato l’allarme, con l’arrivo sul posto di ambulanza e carabinieri della locale compagnia.

Il ferito è stato trasportato all’ospedale ‘Moscati’ di Aversa, dove i medici che gli hanno curato le ferite hanno stabilito una prognosi di 15 giorni. Sulla vicenda i carabinieri guidati dal capitano Iannotti hanno aperto un’indagine, ma al momento non è stata ancora sporta denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento