Scovata maxi discarica di pneumatici, tonnellate di 'rifiuti' rimossi

L'intervento nell'ambito del Protocollo per la Terra dei fuochi

Il principale intervento di svuotamento e rimozione di pneumatici in provincia di Caserta. È quello realizzato da Ecopneus, nell’ambito del Protocollo per la Terra dei fuochi, nei giorni scorsi a Villa Literno. In via Porchiera infatti è stata smantellata un’area in cui erano sversati .390 tonnellate di PFU abbandonati, prontamente rimossi.

È stato così scongiurato ogni potenziale rischio ambientale e per la salute della popolazione in caso di un eventuale incendio. Il protocollo d’intesa siglato nel 2013 dal Ministero dell’Ambiente, l’Incaricato del Ministro dell’Interno per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania, Prefetture e Comuni di Napoli e Caserta ed Ecopneus, ha già consentito di rimuovere complessivamente oltre 21.000 tonnellate di pneumatici fuori uso abbandonate sul territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Intercettati dai carabinieri sull'Appia, abbandonano il furgone e scappano a piedi

Torna su
CasertaNews è in caricamento