Scovata maxi discarica di pneumatici, tonnellate di 'rifiuti' rimossi

L'intervento nell'ambito del Protocollo per la Terra dei fuochi

Il principale intervento di svuotamento e rimozione di pneumatici in provincia di Caserta. È quello realizzato da Ecopneus, nell’ambito del Protocollo per la Terra dei fuochi, nei giorni scorsi a Villa Literno. In via Porchiera infatti è stata smantellata un’area in cui erano sversati .390 tonnellate di PFU abbandonati, prontamente rimossi.

È stato così scongiurato ogni potenziale rischio ambientale e per la salute della popolazione in caso di un eventuale incendio. Il protocollo d’intesa siglato nel 2013 dal Ministero dell’Ambiente, l’Incaricato del Ministro dell’Interno per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania, Prefetture e Comuni di Napoli e Caserta ed Ecopneus, ha già consentito di rimuovere complessivamente oltre 21.000 tonnellate di pneumatici fuori uso abbandonate sul territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento