Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Dipendenti azienda si liberano dei rifiuti in campagna: beccati e multati

Il furgoncino immortalato dalle telecamere appartiene ad una società che si occupa di ambiente

Credevano di essere lontani da occhi indiscreti, fuori la propria zona, per sversare un sacco di rifiuti in una strada di campagna. Ma sono stati immortalati dalle telecamere e sanzionati. Succede a Cesa dove grazie alle immagini delle fototrappole sono stati individuati e multati due dipendenti di un'azienda che si occupa, ironia della sorte, proprio di ambiente. 

Grazie agli occhi bionici gli agenti della polizia municipale, guidata dal comandante Nicodemo De Lucia, sono riusciti a risalire alla targa del furgoncino utilizzato, di proprietà di un'azienda. Convocato il titolare ha ammesso che si trattava di propri dipendenti. Oltre alle pesanti sanzioni, è stato immediatamente imposto alla ditta in questione di rimuovere il sacco nero.

Ma non solo i due dipendenti dell'azienda. "Tra non molto sarà individuato un altro “zozzone” che ha pensato bene di fare scarichi abusivi in zona Arena, “beccato” dalle telecamere - fanno sapere dal Comune - Gli autori di questi veri e propri crimini contro l’ambiente sono generalmente di provenienza di altre zone. Invitiamo i forestieri a non venire più a Cesa, ed in particolare in Zona Arena, a sversare rifiuti. Ci sono le telecamere ad attendervi e pesanti multe". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti azienda si liberano dei rifiuti in campagna: beccati e multati

CasertaNews è in caricamento