rotate-mobile
Cronaca Curti

Appalti dei rifiuti "truccati", il prefetto sospende il sindaco dopo l'arresto

Il provvedimento di Castaldo notificato al Consiglio Comunale. Raiano non è temporaneamente in carica

Il Prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo, ha disposto la sospensione dalla carica di Sindaco del comune di Curti di Antonio Raiano, ai sensi della “Legge Severino”.

Il provvedimento è stato adottato a seguito dell’ordinanza del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli, con la quale il Sindaco è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nell’ambito di un’attività di indagine condotta dalla Dda di Napoli. Il provvedimento della Prefettura è stato trasmesso al Presidente del Consiglio del comune di Curti per la conseguente comunicazione ai Consiglieri comunali.

Raiano - ristretto agli arresti domiciliari - è stato arrestato con l'accusa di turbativa d'asta per la gara dei rifiuti a Curti. Accuse per le quali è finito in carcere l'imprenditore dei rifiuti Carlo Savoia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalti dei rifiuti "truccati", il prefetto sospende il sindaco dopo l'arresto

CasertaNews è in caricamento