rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Capriati a Volturno

“Rifiuti radioattivi, camion bloccato allo Stir”

Il personale Gisec ha scoperto contaminazione da Iodio 131 nei rifiuti provenienti da Capriati a Volturno. Il sindaco: "I cittadini facciano maggiore attenzione"

È dovuto intervenire in prima persona il sindaco Giovanni Prato per invitare i cittadini “a prestare la massima attenzione nel conferimento dei rifiuti urbani onde evitare nuovi danni e disservizi”.

Nei giorni scorsi infatti, il 2 e l’8 ottobre, un automezzo del Comune di Capriati a Volturno è stato bloccato dal personale Gisec, società in house della Provincia che gestisce lo Stir di Santa Maria Capua Vetere, dopo aver rilevato la presenza di Iodio 131 tra i rifiuti indifferenziati conferiti dal Comune, provvedendo anche al fermo cautelativo del mezzo.

Lo Iodio 131, si legge in un post del sindaco, è “usato in medicina e altamente radioattivo”. Per questo Prato ha invitato i suoi concittadini “e nello specifico chi faccia uso di cure a base  di tali sostanze, di prestare maggior attenzione nello smaltimento di rifiuti che possono essere stati contaminati in seguito alle cure effettuate e quindi smaltirli come rifiuti speciali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rifiuti radioattivi, camion bloccato allo Stir”

CasertaNews è in caricamento