Abbandona rifiuti in strada, multata ex dipendente comunale

La sanzione comminata dai vigili urbani a Pietramelara: "Indigna mancato rispetto delle regole da chi è pagato dai cittadini"

La multa della polizia municipale

Ha lasciato sacchetti di spazzatura in strada. Per questo motivo è stata sanzionata dai vigili urbani di Pietramelara una ex dipendente comunale. A darne notizia è stato il sindaco Pasquale Di Fruscio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Anziché essere da esempio, lei ha pensato bene di abbandonare rifiuti indifferenziati sul suolo pubblico con notevole aumento dei costi del servizio e di conseguenza ulteriori danni alle casse dell’Ente che già soffrono enormemente. Per il personale della polizia municipale è stato abbastanza imbarazzante dovere multare una loro ex collega ma gli agenti non hanno esitato a fare il proprio dovere - commenta Di Fruscio - Come ben sapete la percentuale della raccolta differenziata nel nostro Comune cresce mese dopo mese in un sistema complesso che in origine era completamente fuori controllo. Il paese è pulito e questo non lo afferma il sottoscritto, ma lo dicono i dati ufficiali e i tantissimi attestati di stima che ogni giorno pervengono a me tramite telefonate e messaggi e che io puntualmente giro con molto orgoglio ai lavoratori della ditta incaricata della raccolta i quali, proprio ieri, hanno lavato le strade con spazzatrice meccanica cominciando il turno alle primissime ore della giornata. Abbiamo rimosso grandi brutture in giro per le periferie anche grazie all’aiuto dell’associazione locale di “Legambiente” e abbiamo messo in funzione e ridato dignità ad un’isola ecologica che era stata dimenticata completamente. Adesso il sindaco è stanco di ripetere sempre le stesse cose, l’amministrazione è arrabbiata e i cittadini sono indignati. E l’indignazione raggiunge livelli intollerabili quando l’inciviltà regna nelle case di chi ha vissuto e vive sulle tasse che i cittadini hanno pagato e continuano a pagare. Ci auguriamo che altri, specie i giovani, non traggano esempio da tali isolate “mele marce” ma ispirino i loro comportamenti a quanti ogni giorno fanno il proprio dovere con sacrificio a salvaguardia del bene Comune", conclude il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento