Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

Da una ditta di traslochi si è riusciti a risalire allo sversatore seriale. Denuncia e sequestro del furgoncino

La discarica creata dallo svuota cantine

Anche la 'Napoli bene' usa Castel Volturno come una pattumiera. È quanto scoperto da una capillare indagine condotta dagli agenti della polizia municipale di Castel Volturno sezione Ambiente ed Ecologia. Gli agenti tra abiti dismessi, elettrodomestici sventrati e rifiuti ingombranti di ogni abbandonati nelle tante masserie in disuso di via Occidentale hanno rinvenuto delle fatture intestate ad un cinquantenne di Napoli.

Contattato il soggetto i cui effetti personali giacevano in bella mostra nelle campagne castellane ha ammesso di aver affidato il proprio trasloco ad una ditta specializzata. Contattata anche la ditta specializzata è emersa l'esistenza di un terzo soggetto, un cinquantacinquenne di Napoli dedito allo 'svuotacantine'. Peccato che le cantine da svuotare siano quelle del quartiere Posillipo ed il di più che non può esser rivenduto o 'piazzato' in altro modo viene caricato su un furgone Fiat Ducato di colore blu e sversato nei terreni incolti o abbandonati di Destra Volturno e Bagnara.

Zone risultate poi essere quelle preferite dallo 'sversatore seriale' grazie all'ausilio delle telecamere di videosorveglianza dislocate sul territorio. Gli agenti della polizia locale fingendosi clienti hanno teso una trappola al cinquantacinquenne che dopo due giorni di trattative è finito nel tranello tesogli. Scelta la località di Destra Volturno come punto d'incontro, il sedicente partenopeo mago dello svuotacantine si è presentato con il furgone carico di rifiuti speciali come 'attestato' delle sue capacità operative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediato è scattato il blitz da parte degli agenti ed il sequestro del furgone con targa polacca risultato essere intestato ad un cittadino extracomunitario. Il cinquantacinquenne napoletano è stato deferito presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere per sversamento illecito di rifiuti speciali e non e trasporto illegale di rifiuti speciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento