Cronaca

Va a gettare i rifiuti fuori regione, vigili in trasferta per rimuoverli

Il sindaco: “Lo sanzioneremo ed aumenteremo i controlli”

Nel suo comune non avevano ritirato l’immondizia perché “non conforme” ed ha ben pensato di andarli ad abbandonare fuori regione. E’ quanto scoperto dall’amministrazione comunale di Rocca d’Evandro, guidata dal sindaco Emilia Delli Colli, che, nei giorni scorsi, è stata ‘convocata0’ dal vicino Comune di Cervaro (Lazio) per l’abbandono di alcuni rifiuti da parte di un cittadino di Rocca d’Evandro. “L’individuazione della provenienza dei rifiuti è stata resa possibile grazie all’adesivo di non conformità applicato sulla busta da parte dei nostri operatori ecologici - si legge in una nota - Il soggetto in questione, invece di differenziare correttamente i rifiuti ed aspettare il turno di raccolta, ha pensato bene (a parer suo) di abbandonare i rifiuti lungo la strada. Questi gesti, frutto di maleducazione e inciviltà, comportano costi economici e ambientali che ricadono sull’intera collettività. I nostri operatori, accompagnati dal Vigile Urbano, si sono recati sul posto per verificare personalmente l’abbandono dei rifiuti ripulendo l’intera area e  raccogliere tutti gli estremi per procedere alla sanzione. Se vedete qualcuno nell’atto di abbandonare i rifiuti denunciatelo tempestivamente alle autorità competenti. L’omertà favorisce solamente i delinquenti, abili a riversare sugli altri il loro costo sociale. Quando l’abbandono dei rifiuti verrà percepito, e non solo punito, come reato, allora deturpare il territorio sarà molto meno conveniente. L’Amministrazione Comunale intende mettere in atto controlli sempre più serrati per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti vista la priorità che da sempre è stata mostrata nei confronti del decoro urbano e l’ambiente in cui viviamo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a gettare i rifiuti fuori regione, vigili in trasferta per rimuoverli

CasertaNews è in caricamento