Bar chiuso dal questore, presentato ricorso al prefetto

Istanza per annullare il provvedimento. Ecco cosa sostengono gli avvocati

Il provvedimento di chiusura del bar Manhattan a Vitulazio deve essere revocato. Ne sono convinti gli avvocati Dezio Ferraro e Silvestro Mercone che, per conto del gestore, hanno presentato ricorso al prefetto di Caserta per avere l'annullamento del provvedimento che prevede una chiusura di 15 giorni legata ad una frequentazione assidua di pregiudicati nel locale di piazza Riccardo II.

Gli avvocati sostengono come nella piazza dove insiste il bar Manhattan vi siano altri 8 locali, tra bar e rosticcerie, e che quindi non ci sono persone che stazionano solamente per il bar colpito dal provvedimento. Inoltre, nel ricorso e' stato sottolineato come all'interno del locale vi sia un sistema di video sorveglianza attraverso il quale si può verificare la presenza o meno di pregiudicati. In più dai controlli effettuati all'interno del bar non è mai emerso qualche elemento che potesse far immaginare che lo stesso sia frequentato da pregiudicati o per altre attività criminose (come ad esempio lo spaccio di droga). Su queste basi viene chieste l'annullamento del provvedimento di chiusura emesso dal questore di Caserta.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento