Raffica di arresti: 37 coinvolti nella maxi operazione per riciclaggio

Retata da parte dei carabinieri nelle province di Caserta, Piacenza, Cremona e Lodi

(foto di repertorio)

Raffica di arresti nelle province di Caserta, Piacenza, Cremona e Lodi. I carabinieri del Comando provinciale di Piacenza, coadiuvati da quelli territorialmente competenti, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 37 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei delitti di peculato/appropriazione indebita, ricettazione e riciclaggio. Nel corso della conferenza in programma mercoledì 1 luglio presso la Procura della Repubblica di Piacenza, saranno svelati ulteriori dettagli sulla maxi operazione condotta dai militari dell'Arma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento