La Dda chiede l'arresto di due consiglieri, i giudici prendono tempo

Il Riesame attende le motivazioni dell'ordinanza della Cassazione che ha annullato il provvedimento per Antropoli

Ricci e Taglialatela

Ancora un rinvio, il quinto della serie, per il ricorso al Riesame della Procura antimafia che insiste sull'arresto dell'ex consigliere comunale di Capua Marco Ricci e dell'ex assessore Guido Taglialatela, entrambi coinvolti nella vicenda che ha portato all'arresto dell'ex sindaco Carmine Antropoli, di recente finito agli arresti domiciliari fuori regione, nella sua casa di Rivisondoli.

Il presidente della sezione del tribunale della Libertà De Tollis ha rinviato la sua decisione oltre la metà di settembre per attendere il deposito delle motivazioni della Quinta Sezione della Corte di Cassazione che ha annullato la sentenza del Riesame che, a febbraio, aveva confermato l'impianto accusatorio e le esigenze cautelari per il chirurgo di Sant'Angelo in Formis. La Cassazione ha rinviato ad un'altra sezione del Tribunale della Libertà che dovrà decidere sul merito.

Poichè i reati contestati a Ricci e Taglialatela sono connessi proprio alla posizione di Antropoli meglio vederci chiaro ed adeguarsi ai dettami della Suprema Corte e del nuovo Riesame che dovrà rivedere la questione. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Gerardo Marrocco, Guglielmo Ventrone e Lorenzo Caruso.

Intanto sia per Ricci che per Taglialatela all'inizio di luglio si aprirà il processo in primo grado dinanzi alla Corte d'Assise del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento