menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoppia (di nuovo) l'amore ed il giudice revoca il divieto di avvicinamento

La coppia è tornata insieme dopo un lungo periodo di tensioni

Scoppia (di nuovo) l'amore e viene revocata la misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex moglie nei confronti di C. A. 33 enne di Castel Volturno. Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha accolto la tesi difensiva dell'avvocato Francesca Luongo disponendo la revoca della misura cautelare.

Il pentimento dell'uomo ed il ritrovato amore tra gli ex coniugi ha trovato un epilogo roseo in una tormentata storia d'amore. C. A. si era reso responsabile di atti persecutori, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti dell'ex coniuge perché non riusciva ad accettare la fine della loro relazione.

Quando la donna decise di abbondare la casa coniugale iniziarono i pedinamenti, i controlli delle frequentazioni dell'ex compagna. Al sospetto che la donna potesse avere una nuova relazione cominciavano le aggressioni verbali con epiteti poco lusinghieri nei confronti della donna ed in una occasione a seguito di una discussione la colpì con violenza strattonandola fino a farla cadere a terra causandole un trauma contusivo al gomiti, polso e mano destro con relativa infrazione della falange, lesioni giudicate guaribili in 12 giorni dal Presidio Ospedaliero Pineta Grande di Castel Volturno.

Poco dopo gli episodi di violenza, il ravvedimento ed il tentativo conciliatorio che ha portato alla revoca della misura cautelare nei confronti del 33enne castellano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento