menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Folle inseguimento per le vie cittadine, 33enne sperona la volante e poi picchia i poliziotti

L'uomo è stato arrestato nell'area delle case popolari: sequestrata l'auto

La Polizia di Stato di Maddaloni nel pomeriggio di mercoledì 4 marzo ha arrestato il 33enne di Caserta, C. G., perché resosi responsabile dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti infatti stavano percorrendo via Starzalunga a Maddaloni, nei pressi del complesso di case popolari IACP, denominato "Parco Lourdes", quando hanno notato una Smart 'For Four' ed hanno intimato l'alt al conducente per una verifica. Solo che alla vista degli agenti il 33enne anziché fermarsi accelera e cerca la fuga.

Ne nasceva quindi un folle inseguimento per le strade del paese, con il pericolo per tutti coloro che in quel momento si trovavano in strada. Durante la fuga addirittura colpisce anche alcune auto in sosta. Addirittura gli agenti tentavano di bloccarlo con l'auto di servizio ma C. G. proseguiva la marcia fino a via Matilde Serao speronando anche la Volante. A questo punto l'uomo scende dall'auto e scappa nel complesso di case popolari. Una volta all'interno le vie di fuga sono ridotte e quindi decide di correre a piedi. Una volta raggiunto comunque decide di non arrendersi peggiorando la sua posizione: gli agenti vengono colpiti anche con alcuni pugni. 

Dopo l'arresto è stato condotto al commissariato di Maddaloni e qui gli hanno anche revocato la patente e sequestrato il veicolo, anche privo di assicurazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento