Truffa sui fondi europei, chieste 14 condanne

Gli imputati sono sindaci, tecnici e funzionari comunali

Antonio Montone, sindaco di Castello del Matese

Mano pesante del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per sindaci, funzionari ed imprenditori imputati nel processo per truffa alla comunità europea per la gestione dei finanziamenti ai privati per le ristrutturazioni delle abitazioni esistenti sul territorio da trasformare in Bed & Breakfast, alberghi e Country House. Il pubblico ministero ha chiesto 7 anni di carcere per Filomeno Ferritto, di San Gregorio Matese, ingegnere, ex sindaco fino al 2006; 6 anni per Antonio Montone, geometra, sindaco di Castello del Matese; 6 anni per Stefania Rossetti, di Piedimonte Matese, ex segretario comunale di San Gregorio; 6 anni per Carlo Fiorillo di Caserta, ex responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di San Gregorio Matese; 5 anni per Pietro Montone, ex membro della commissione edilizia di San Gregorio, 5 anni per Mario Cefarelli, ingegnere di San Potito Sannitico, ex membro della commissione; 1 anno e 9 mesi per Giovanni Spinosa, geometra di Piedimonte Matese, ex membro della commissione edile; 5 anni e 4 mesi per Patrizia Loffreda, ex membro della commissione edilizia di San Gregorio Matese; 5 anni e 4 mesi per Ennio Ciccarelli; 3 anni per Angelo Cinotti, geometra di Piedimonte; 1 anno e 6 mesi Giovanni Ruscetti, tecnico di Piedimonte; 3 anni e 6 mesi per Marcellino Di Baia dell’ufficio postale di Piedimonte; 1 anno e 6 mrsi per Giovanni Alois; 1 anno e 6 mesi per Maria Anna Casapulla.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento