rotate-mobile
Cronaca Maddaloni

Ras dei Belforte beccato con la cocaina

Il 41enne è stato arrestato dai carabinieri al confine tra Maddaloni e la Valle di Suessola

Cerca di disfarsi della droga gettandola dal finestrino: beccato dai carabinieri e arrestato. Si tratta di Patrizio Pascale, 41enne affiliato al clan Belforte - fazione Maddaloni, che nella serata di lunedì a bordo della sua Matiz in via Cancello a confine col territorio della Valle di Suessola non si è fermato all' Alt imposto dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Maddaloni e ne è nato un inseguimento.

Nella fuga Pascale ha cercato di disfarsi di alcuni involucri che sono stati recuperati dai militari che raggiunto l'uomo lo hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si trattava di involucri contenenti 9 grammi di cocaina pura ancora da 'tagliare' e piazzare sul mercato.

Patrizio Pascale era già libero vigilato poiché dagli stessi carabinieri era stato sorpreso lo scorso 28 gennaio a bordo della sua utilitaria in via Cancello diretto verso l'hinterland napoletano con 4 grammi di cocaina e 3 di crack occultati in un borsone riposto nel cofano dell'auto. Anche in quell'occasione scattarono le manette ai polsi dell'affiliato al clan Belforte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ras dei Belforte beccato con la cocaina

CasertaNews è in caricamento