menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le rapine nelle case

Le rapine nelle case

Furti e rapine nelle abitazioni: chiesti 54 anni per tre

Hanno commesso oltre 20 colpi, mano pesantissima del pubblico ministero

Sono 54 gli anni di carcere complessivamente richiesti dal pubblico ministero Gerardina Cozzolino per una banda dedita ai furti ed alle rapine nelle abitazioni.

Il pm della Procura di Santa Maria Capua Vetere ha invocato 20 anni per Vincenzo Tedesco, 18 e 16 anni rispettivamente per i fratelli Andrea e Francesco Mingione, tutti di Maddaloni. A riferirlo è l'Adnkronos. La banda avrebbe commesso una ventina tra furti e rapine ai danni di anziani residenti nei comuni della provincia di Caserta (Teano, Vairano, Baia e Latina, Pontelatone Castel di Sasso Ruviano, Bellona, Gioia Sannitica, Vitulazio, Caiazzo, Valle di Maddaloni Pignataro); Benevento (Telese, Castel Venere, S. Agata dei Goti, San Lorenzo, Dugenta); Latina ( Minturno), nella provincia di Frosinone (Pontecorvo) e Napoli.  

I tre, nel gennaio del 2018, dopo l'ultimo colpo a Dugenta furono bloccati dai carabinieri della compagnia di Caserta a Valle di Maddaloni. Poco prima avevano fatto irruzione in una villetta abitata da una 68enne e dal figlio. Una banda spietata i cui componenti agivano con il volto coperto da passamontagna alla ricerca di oggetti d'oro e denaro. La sentenza è attesa per dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento