menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I due orologi recuperati dai carabinieri

I due orologi recuperati dai carabinieri

Donna minacciata con la pistola per 2 orologi: la fuga contromano, lo schianto e l'arresto

Tutti i particolari dell'inseguimento su viale Carlo III

Sono un 35enne di Melito ed un 21enne di San Salvatore Telesino (Benevento) i due arrestati dopo l’inseguimento coi carabinieri che si è concluso su viale Carlo III, nei pressi della Rotonda di San Nicola la Strada, con lo schianto contro una Bmw. 

I due, D.R.M. e S.E., come Casertanews aveva riportato questa mattina, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Marcianise guidati dal capitano Luca D’Alessandro che sono intervenuti in seguito alla segnalazione da parte della Centrale Operativa di Caserta di una tentata rapina con danneggiamento avvenuta ai danni di una 65enne di Caserta, ad opera di due soggetti con volto travisato da casco e scalda collo, di cui uno armato di pistola, a bordo di un motociclo di colore nero, avvenuta in Via Campania del comune di Caserta.

I militari hanno predisposto un posto di blocco lungo viale Carlo III del comune di San Nicola la Strada, nella direzione di fuga segnalata dalla vittima. Subito dopo i carabinieri hanno intercettato il motociclo segnalato che sopraggiungeva a forte velocità, con in sella i due soggetti i quali, vistisi senza via di uscita, facevano una repentina inversione e proseguendo la fuga nel senso vietato di marcia in direzione del centro di San Nicola la Strada, per poi svoltare nuovamente su Viale Carlo III in direzione Marcianise. 

Ne è scaturito, un inseguimento protrattosi per circa 1 km, fino a quando i due, accortisi del netto svantaggio rispetto alla pattuglia dei Carabinieri, si sono nuovamente immessi nel senso vietato di marcia non accorgendosi dell’arrivo di una Bmw con la quale collidevano, venendo entrambi sbalzati  per alcuni metri. 

Una volta a terra, hanno tentato invano di darsi alla fuga a piedi, venendo prontamente bloccati e tratti in arresto. I malviventi, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di una pistola a salve priva del tappo rosso, due scalda collo di colore nero, due caschi di colore nero, come indicato dalla vittima, un orologio marca Rolex, e un orologio marca Hamilton. Quanto rinvenuto, unitamente al mezzo utilizzato per la fuga, è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati, dopo essere stati medicati da personale sanitario, sono stati accompagnati presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento