Rapinatore 20enne ucciso dai complici: due condanne

Il presidente della Corte d'Assise ha inflitto 30 anni a Hristov e 18 anni a Cipresso

Il delitto nelle campagne di via Campanello

Mazzata per Ivanov Hristov e per l'aversano Clemente Cipresso, accusati dell'omicidio del 20enne albanese Aurel Xhili e del tentato omicidio di un giovane di Casapesenna. La Corte d'Assise di Napoli, presieduta dal giudice Barbarano ha inflitto 30 anni per Hristov e 18 anni per Cipresso, per il quale è stata applicata una pena più alta rispetto alle richieste della Procura. 

Questo il verdetto per il delitto di via Campanello a Teverola. Secondo quanto ricostruito Hristov insieme a Xhili tentò di rapinare una coppietta di Casapesenna, appartata per un momento di intimità. Il giovane rapinato reagì. Ne nacque una colluttazione con Xhili. Hristov, a quel punto, esplose dei colpi di pistola che ferirono gravemente ad una gamba il ragazzo di Casapesenna mentre Xhili venne centrato al cuore, morendo pochi secondi dopo. Cipresso, che accompagnò i due rapinatori sul posto della rapina, era accusato di concorso anomalo in omicidio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha anche disposto il risarcimento per il ragazzo di Casapesenna, costituitosi parte civile con l'avvocato Guido Diana. I due imputati erano assistiti dagli avvocati Gaetano Orabona e Patrizio Della Volpe. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • “Stop alla vendita di alcol da asporto dalle 22”. De Luca firma la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento