menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raid all'ufficio postale di via Circumvallazione a Trentola Ducenta

Raid all'ufficio postale di via Circumvallazione a Trentola Ducenta

Raid all'ufficio postale, caccia ad una coppia: volto coperto dalla mascherina

Una donna e un uomo sono entrati in azione con pistola e mitraglietta: sono scappati con 80mila euro

I carabinieri della Compagnia di Aversa, guidati dal tenente Stefano Russo e dal sottotenente Michele Di Mario, supportati dagli altri militari dell’Arma del Gruppo normanno, diretto dal tenente colonnello Donato D’Amato, stanno dando la caccia ad una coppia. Sì, sarebbero infatti un uomo e una donna gli artefici materiali del colpo all'esterno dell'ufficio postale di Trentola Ducenta. A loro supporto ci sarebbe invece una terza persona che avrebbe seguito tutti i movimenti del portavalori che poi è giunto in via Circumvallazione e dal quale la banda è riuscita a portare via 80mila euro. 

Avrebbero utilizzato non solamente una pistola ma anche una mitraglietta per minacciare le guardie giurate che erano lì per consegnare il denaro contante all'ufficio postale. Sotto la minaccia delle loro semiautomatiche, i due malviventi sono riusciti a strappare il bottino e a sfilare le pistole di ordinanza ai due agenti, uno di Caivano e l’altro di Orta di Atella. Le guardie, coraggiosamente, hanno tentato di reagire. Ne è nata una breve colluttazione che ha portato i delinquenti a colpire con il calcio della pistola l’agente atellano (per lui, curato all’ospedale Moscati di Aversa, quattro giorni di prognosi).

E' accaduto tutto in pochissimi minuti, forse secondi. Ora si indaga grazie alle dichiarazioni di alcuni presenti al momento del raid e grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti in zona che hanno ripreso i malviventi ben coperti da mascherine per coprire il volto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento