Rapina al supermercato, fermato dai carabinieri

L'arrestato ha 44 anni: era armato con una pistola giocattolo

L’ultimo colpo è stato fatale. Un rapinatore è finito nelle mani dei carabinieri di Aversa, guidati dal maggiore Terry Catalano, dopo aver tentato il colpo al supermercato Conad che era finito altre volte nel mirino della criminalità nei mesi corsi.

Il ladro è entrato all’interno dei locali sulla Provinciale Carinaro-Teverola poco prima delle 13 ed ha minacciato i dipendenti, per farsi consegnare l’incasso. Ma stavolta il suo tentativo di fuga è stato bloccato dai militari che lo hanno colto con le mani nel sacco e lo ha fermato.

Il fermato è Massimo A., 44 anni di Aversa, ed era armato con una pistola giocattolo. L'uomo era riuscito a portare via oltre mille euro in contanti. E' stato accompagnato in carcere a Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento