rotate-mobile
Cronaca Mondragone

Dalle rapine alle Poste alla serra di marijuana: 3 indagati

L'indagine di polizia e carabinieri dalle intercettazioni sulla 'banda del buco'. Trovate 111 piante di marijuana e rubata energia elettrica per oltre 20mila euro

Gli agenti di polizia della squadra mobile di Caserta ed i carabinieri del Norm del comando compagnia del Capoluogo hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di tre persone - 2 colpite dall'obbligo di dimora nel comune di residenza ed uno dall'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - accusate di illecita coltivazione di marijuana e furto di energia elettrica.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno avuto come origine le due rapine, perpetrate tra dicembre 2019 e gennaio 2020, presso l'ufficio postale di corso Giannone a Caserta. Le intercettazioni telefoniche avviate sulla 'banda del buco' appurarono che gli indagati stavano realizzando un impianto elettrico di una certa importanza in una casa a Mondragone e che era loro intenzione capitalizzare una certa somma di denaro.

Così nel luglio 2020, gli agenti della squadra mobile fecero irruzione nell'appartamento trovando una vera e propria serra di marijuana, dotata di impianto di ventilazione e irradiazione artificiale con lampade alogene ad incandescenza. Nella circostanza furono trovate 111 piantine di marijuana, alte 35 centimetri e con piccole infiorescenze, per un peso netto di circa 50 grammi. Altre 206 piantine simili, invece, erano state poste ad essiccare. 

Nella circostanza emerse anche come l'impianto venisse alimentato grazie ad un allaccio abusivo diretto alla rete Enel. Dalle verifiche dei tecnici è stata appurato un furto di energia elettrica per 20100 euro. In seguito al blitz venne arrestato un 36enne ghanese.

Le indagini, però, sono andate avanti. Grazie alle intercettazioni è stato possibile acquisire gravi indizi di colpevolezza nei riguardi di tre persone per cui sono stati eseguiti i provvedimenti cautelari. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle rapine alle Poste alla serra di marijuana: 3 indagati

CasertaNews è in caricamento