Cronaca

Rapina con la pistola per una bottiglia di birra: arrestato

Un 29enne nigeriano finisce in carcere dopo l'agguato in un esercizio commerciale in via Domitiana

(foto di repertorio)

Rapina un esercizio commerciale armato di pistola a salve e viene arrestato dai carabinieri: è quanto accaduto nella tarda mattinata a Castel Volturno. L'autore della rapina è stato un 29enne nigeriano, irregolare su territorio nazionale.

Ad intervenire in via Domitiana (km 37+850) presso l'esercizio commerciale vittima della rapina, sono stati i carabinieri della sezione operativa del Reparto Territoriale di Mondragone, allertati da una segnalazione di rapina in atto giunta al numero di emergenza 112. Al loro arrivo i militari dell’Arma hanno appreso che poco prima il 29enne, armato di una pistola, che si è poi accertato essere a salve, aveva fatto “irruzione” all’interno dell’esercizio commerciale e, dietro minaccia dell’arma, si era impossessato di una bottiglia birra dandosi poi alla fuga.

Immediatamente rintracciato, il 29enne è stato bloccato e tratto in arresto. A seguito di una perquisizione personale, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato una pistola a salve modello 315 calibro 8 mm con 3 colpi a salve dello stesso calibro. L’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con la pistola per una bottiglia di birra: arrestato

CasertaNews è in caricamento