menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina ad imprenditore, il raid ripreso dalle telecamere. Si lavora sulla 'via di fuga'

Assalito mentre si recava in banca a consegnare 30mila euro

Stanno continuando senza sosta le indagini sulla rapina messa a segno mercoledì pomeriggio in via Raffaele Musone a Marcianise ai danni di un imprenditore proprietario di alcuni supermercati.

L’azione dei due rapinatori, che hanno puntato la pistola in faccia all’uomo per portargli via la valigetta contenente 30mila euro (molto probabilmente l’incasso dei negozi che doveva essere portato in banca), è stata molto veloce ed anche un po’ goffa, considerando la caduta dalla moto mentre stavano cercando di scappare.

I due rapinatori sonno stati ripresi da alcune immagine della videosorveglianza che sono state poi consegnate ai carabinieri di Marcianise guidati dal capitano Luca D’Alessandro che stanno indagando sulla rapina.

Gli inquirenti stanno ricostruendo il percorso che i due rapinatori hanno fatto per arrivare a Marcianise, compiere la rapina e scappare. L’ipotesi è che possano arrivare dall’hinterland napoletano o dall’agro aversano.

E dovrà poi essere chiarito il giallo di due colpi di pistola che sono stati uditi durante l’azione dei ladri: non è escluso che la pistola che impugnavano fosse una scacciacani perché non sono stati rinvenuti bossoli a terra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento