rotate-mobile
Cronaca Marcianise

Rapina da film al Polo della Qualità: arrestato uno della banda

Si tratta di un 34enne che è stato posto agli arresti domiciliari

Nella prima mattinata di lunedì 11 settembre, la Polizia di Stato della Questura di Caserta ha dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare agli arresti domiciliari emessa, su richiesta della Procura della Repubblica, dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti di un 34enne napoletano, residente in provincia di Napoli.

L'uomo è ritenuto gravemente indiziato dei reati di rapina a mano armata e sequestro di persona. L’attività investigativa, sviluppata dalla Squadra Mobile di Caserta, ha preso le mosse dalla della rapina avvenuta l'11 gennaio 2021 in una gioielleria ubicata all’interno di un centro commerciale (il Polo della Qualità) di Marcianise. Nel tardo pomeriggio dell’11 gennaio 2021, sei soggetti di sesso maschile, travisati e viaggianti a bordo di un furgone e di una macchina, raggiungevano l’ingresso del centro commerciale. Tre dei sei malviventi, a bordo del furgone, si avvicinavano al “gabbiotto” nel quale si trovava l’addetto alla portineria. Quest'ultimo veniva trascinato all’interno del furgone per essere poi rilasciato dopo la consumazione del reato. Quest’ultimo veicolo ripartiva immediatamente per raggiungere una gioielleria ubicata all’interno del centro commerciale, ove convergeva una macchina con a bordo altri tre complici, che veniva utilizzata come ariete per sfondare la porta/vetrina dell’esercizio commerciale.

I tre rapinatori a bordo dell’autovettura, travisati, muniti di guanti e impugnando una pistola e un piede di porco, scendevano dall’autovettura, si introducevano nell’esercizio commerciale e bloccavano la titolare della gioielleria, impossessandosi del campionario di oggetti preziosi in oro e diamanti e di numerosi altri oggetti di valore custoditi nella cassaforte. Terminato l’assalto, i rapinatori, risaliti a bordo della macchina, si allontanavano precipitosamente.

L’indagine consentiva di individuare uno dei presunti responsabili. All’alba di lunedì, la Squadra Mobile di Caserta ha rintracciato l’uomo presso la sua abitazione e, dopo gli adempimenti di rito, i poliziotti lo hanno ristretto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Il destinatario del provvedimento cautelare è da ritenersi innocente fino alla sentenza definitiva e la misura cautelare è stata adottata senza il contraddittorio con le parti e le difese, e il contraddittorio avverrà innanzi al Giudice terzo che potrà valutare anche l’assenza di ogni forma di responsabilità dell’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina da film al Polo della Qualità: arrestato uno della banda

CasertaNews è in caricamento