Spari in gioielleria, presi i complici del rapinatore

Incastrati dalle riprese della videosorveglianza

La rapina tentata alla gioielleria Momenti d'Oro

Due mesi di indagini serrate hanno permesso ai carabinieri di chiudere il cerchio attorno alla rapina con spari avvenuta il 21 dicembre scorso nella gioielleria Momenti d’Oro in corso Matteotti a Macerata Campania. Gli uomini guidati dal maresciallo Baldassarre Nero hanno stretto le manette attorno ai polsi di due ragazzi di 30 anni residenti a Giugliano che avrebbero partecipato alla rapina insieme con Claudio Montano, 26 anni di Lusciano. I carabinieri sono giunti a loro grazie alle immagini della videosorveglianza che ha ripreso il colpo in gioielleria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento