Assalto al portavalori, rubati 40mila euro: erano armati coi fucili

I poliziotti sulle tracce dei due rapinatori: si cerca di risalire al numero di targa dell'auto con cui sono entrati in azione

(foto di repertorio)

Erano armati di fucile a canne mozze e pistola i due banditi che questa mattina, poco prima delle 11, hanno preso d'assalto un furgone portavalori in via Santa Lucia ad Aversa. E' quanto emerge dai primi accertamenti effettuati dal commissariato di polizia di Stato di Aversa, diretto da Vincenzo Gallozzi, a cui sono affidate le indagini del caso.

I due rapinatori sono entrati in azione a bordo di un'autovettura (i poliziotti stanno cercando di risalire al numero di targa), hanno bloccato il furgone portavalori per poi puntare le armi contro le guardie giurate, costringendole a farsi consegnare i soldi e le pistole in dotazione. Sono quindi fuggiti con un bottino da circa 40mila euro, corrispondente all'incasso di diversi distributori di benzina appartenenti alla società 'Raffinerie Fabozzi'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento