Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Marito e moglie minacciati di morte e rapinati in casa

Notte di terrore a Mondragone per due coniugi nel mirino di una banda di 5 malviventi

La rapina in una casa sul Lungomare

Notte di terrore per due coniugi di Mondragone che sono stati rapinati in casa da una banda di stranieri. 

Tutto è accaduto intorno alle 4 della notte scorsa nella zona del Lungomare mondragonese. I due coniugi, lui 68 anni e lei di 70, stavano dormendo quando i banditi hanno raggiunto la loro abitazione al secondo piano ed hanno aperto la porta facendo ruotare la chiave che era già inserita all'interno della serratura.

Una volta dentro hanno svegliato la coppia e dietro la minaccia di un paio di forbici, con cui hanno intimato ai due di fare ciò che dicevano altrimenti li avrebbero uccisi, li hanno costretti ad entrare in uno stanzino. Una volta liberi di muoversi i banditi, almeno 5 quelli entrati in azione, hanno portato via soldi e gioielli oltre all'auto delle vittime, un'Alfa 147.

Dopo la rapina shock i due coniugi hanno chiamato i carabinieri a cui hanno raccontato che i malviventi avevano accento dell'Est Europa ed hanno rivelato di essere rumeni. Indagini sono in corso e secondo gli organi inquirenti la banda è fuggita in direzione Villa Literno, poi si sono perse le tracce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito e moglie minacciati di morte e rapinati in casa

CasertaNews è in caricamento