Blitz dopo la rapina a camion frigo: recuperati 200mila euro di prodotti ittici

Restituite al proprietario 33 pedane di gamberoni, polipi, vongole e aragoste

I prodotti ittici recuperati dalla polizia dopo la rapina

Intervento “lampo” della Polizia di Stato: recuperato un camion frigo, che trasportava prodotti ittici del valore di 200mila euro, rapinato poche ore prima da parte di 4 persone armate e travisate. Ieri sera (9 giugno) veniva perpetrata una rapina sull’asse viario Nola/Villa Literno, ad opera di 4 soggetti che viaggiavano a bordo di un’auto grigia, travisati ed armati, ai danni di un camion frigo che trasportava prodotti ittici. L’immediato avvio delle attività d’indagine, condotte dalla Squadra Mobile di Caserta, unitamente alla Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polstrada di Napoli, finalizzate al rintraccio del mezzo, hanno permesso di individuare sia il trattore stradale, localizzandolo a Brusciano, sia il relativo semirimorchio, risultato carico di prodotti ittici di ingente valore; quest’ultimo veniva individuato a Volla, all’interno di un’area di parcheggio pubblica. Quindi i Poliziotti effettuavano un blitz e si recavano in Volla e procedevano al recupero del mezzo e della refurtiva, quantificata in 33 pedane di prodotti ittici congelati (gamberoni, polipi, vongole e aragoste), per un valore di circa 200mila euro. Effettuato l’immediato riconoscimento del mezzo e della refurtiva, il tutto veniva debitamente restituito al titolare della ditta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento