rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Rapina al bar con il coltello: arrestato 28enne

Attira il banconista con la scusa del caffè e lo minaccia, fermato dalla polizia

Attira il banconista con la scusa del caffè e lo rapina dopo averlo minacciato con un coltello. È quanto accaduto, alle 6,30 a Santa Maria Capua Vetere, presso il bar Gran Caffè Mazzini in piazza Mazzini, dove D.A., 28enne albanese residente a San Tammaro, ha messo a segno una rapina.

Il 28enne ha atteso che il banconista aprisse il bar, poi si è recato dal giovane e gli ha chiesto di portargli una birra ed un caffè da consumare ai tavoli all'esterno. Effettuata la consumazione, si è rivolto al banconista/cameriere con un "non hai capito che non ti pago". Si è allontanato velocemente verso la propria vettura, una Volkswagen Golf, per munirsi di un coltello a serramanico con una lama di 15 centimetri, che ha puntato alla schiena del banconista proseguendo con le minacce.

Alcuni passanti hanno assistito alla scena ed hanno subito allertato il Commissariato di Santa Maria Capua Vetere. Una volante ha raggiunto il 28enne albanese scongiurando il peggio. Per il malintenzionato sono scattate le manette ai polsi per rapina. D.A. è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere in attesa delle disposizioni dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al bar con il coltello: arrestato 28enne

CasertaNews è in caricamento