Operaio rapina la banca durante la ‘pausa pranzo’ nel cantiere: arrestato | FOTO

Ha minacciato i dipendenti con un taglierino. E’ caccia al complice

La polizia davanti all'Unicredit di Bologna

Era a Bologna per lavorare e, poco prima delle 13, durante la sua pausa pranzo da operaio ha pensato bene di rapinare l’Unicredit in via Rizzoli. Ma l’operaio casertano, 26 anni, nato Santa Maria Capua Vetere e residente a San Cipriano, è stato fermato dai poliziotti dopo aver tentato di far perdere le sue tracce dopo aver messo a segno il colpo insieme ad un complice, che invece è riuscito ad allontanarsi, facendo perdere le sue tracce.

Come racconta BolognaToday, a chiamare il 113 alle 13 circa di lunedì è stata una dipendente che si trovava al secondo piano della filiale ed ha assistito alla rapina: come confermato anche dalle immagini della telecamera di sorveglianza, due persone con il cappuccio sono entrate e hanno estratto il coltello. La Polizia è arrivata sul posto mentre i rapinatori stavano uscendo dalla banca e, mentre uno, almeno per il momento, ha fatto perdere le sue tracce, il 26enne è fuggito in direzione quadrilatero, dove è stato bloccato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rapinatori hanno scavalcato il bancone delle casse ed arraffato 6 blister contenenti monete per un totale di 480 euro; uno di loro, passando alle spalle di una cassiera, le ha provocato un'abrasione con la lama. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza del 118 che l'ha trasportata al pronto soccorso e ne avrà per 5 giorni. Il bottino è stato disseminato per strada, come hanno riferito i passanti, ma la Polizia non ha rinvenuto i blister lungo il tragitto.  L'arrestato, che ha ammesso le sue responsabilità, ha qualche precedente per reati contro il patrimonio e di droga: è un operaio in trasferta, impegnato in un cantiere nel centro cittadino, in pausa pranzo, ha messo a segno il colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Coronavirus, record di nuovi contagi nel casertano: altri 120 casi in Campania

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

  • Coronavirus, muore un uomo di Marcianise ricoverato in ospedale

  • Sacerdote e fedeli in chiesa per la Domenica delle palme nonostante i divieti

Torna su
CasertaNews è in caricamento