menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rapina alla filiare dell'Unicredit di Bologna

La rapina alla filiare dell'Unicredit di Bologna

Rapina in banca durante la 'pausa pranzo': condannati 2 operai casertani

Hanno beccato 3 anni e 4 mesi a testa per 480 euro

Tre anni e quattro mesi di carcere.

E’ questa la pena emessa dai giudici del tribunale di Bologna a carico di una coppia di operai di Casal di Principe e San Cipriano d’Aversa che, nello scorso mese di gennaio, avevano messo a segno una rapina alla filiale dell’Unicredit del capoluogo dell’Emilia Romagna durante la pausa pranzo nel cantiere.

Il giudice ha condannato Michele Simonetti, 25 anni di San Cipriano d’Aversa, difeso dall’avvocato Mirella Baldascino, e Giuseppe Puocci, 29 anni di Casal di Principe, rappresentato dall’avvocato Pasquale Diana.

I due entrarono nella banca col volto coperto dal cappuccio dei giubbini e minacciarono gli impiegati della banca con un taglierino, impossessandosi di 6 blister di monete per un totale di 480 euro.

Uno dei rapinatori fu arrestato subito dopo il colpo dalla polizia; il complice finì in manette il giorno dopo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento