Rapinato dall’amico fuori al bar, lo denuncia e lo fa processare

Disposto il rinvio a giudizio per un 27enne

Amici che finiscono l’uno di fronte all’altro in un’aula di tribunale. Si ritroveranno così nei prossimi mesi un 27enne ed un 22enne, entrambi di Marcianise, la cui amicizia è finita in una sera del novembre 2017. Quando il 27enne è stato denunciato dall’amico dopo una lite fuori ad un bar, al termine della quale, secondo la deposizione della ‘vittima’, gli avrebbe prima tentato di estorcere la somma di 20 euro minacciando ripercussioni fisiche e poi gli avrebbe rubato la stessa somma dal portafogli. Dopo la denuncia del 22enne, la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto ed ottenuto il rinvio a giudizio da parte dell’aggressore che ora sarà costretto a difendersi dalle accuse, avvalendosi del suo avvocato Pasquale Delisati, nel processo che inizierò a gennaio del prossimo anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

  • La Dea bendata bacia il casertano: vinti 100mila euro

Torna su
CasertaNews è in caricamento