menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima della rapina è un venditore ambulante

La vittima della rapina è un venditore ambulante

Rapina ambulante al semaforo, il giudice lo assolve

Secondo l'accusa avrebbe preso una borsa contenente soldi e merce

Rapina venditore ambulante al semaforo. Questa l'accusa per la quale il giudice Luciana Crisci ha assolto Fabio R., di Caserta. 

I fatti di cui al processo si sono verificati nel 2011 nei pressi del semaforo vicino alla chiesa del Buon Pastore. L'uomo, stando alla ricostruzione dell'accusa, in seguito ad un diverbio con l'ambulante straniero prima tentò di picchiarlo e poi, in preda alla rabbia, avrebbe prelevato una busta contenente merce di poco valore e la somma contante di 50 euro.

Una tesi che però non ha retto al dibattimento con il giudice Crisci del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che ha accolto le tesi del difensore dell'imputato, l'avvocato Nello Sgambato, assolvendolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento