Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Riardo

Vandali in azione nella villa comunale, il sindaco va dai carabinieri | FOTO

Danneggiate le panchine in cemento e gli arredi

I danni nella villa comunale di Riardo

Vandali in azione nella villa comunale “Francesco Violati” di Riardo. Danneggiate le panchine in cemento (le mattonelle sulle quali ci si siede sono state rimosse e spaccate), e gli arredi (cestini portarifiuti divelti). A denunciare l'accaduto è stata l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Armando Fusco, attraverso una nota diffusa sui social. "L’autore o gli autori magari riuniti in "branco" di tali azioni sono autentici delinquenti e se minorenni la responsabilità è anche dei genitori che consentono loro di stare da soli fino a notte fonda in strada - si legge nella nota - Non è assolutamente tollerabile che una comunità sana ed operosa possa essere in balìa di balordi del genere. Nella villetta Violati devono ancora essere completati i lavori di riqualificazione e già è stata vandalizzata da parte di delinquentucci da strapazzo".

Intanto il primo cittadino, oltre ad impartire immediate disposizioni per rendere nuovamente fruibile la villetta, soprattutto anziani e bambini che frequentano tale spazio pubblico, ha informato la stazione dei carabinieri di Pietramelara e nelle prossime ore sporgerà regolare denuncia per accertare l’identità dei responsabili. "Ovviamente, molti diranno che è necessario installare le telecamere. Vero! - continua la nota - Le telecamere sono necessarie e l’amministrazione già ha approvato il regolamento per la loro installazione e richiesto dei preventivi per l’affidamento dei lavori, ma, nelle more della loro installazione, questi fatti meritano una riflessione collettiva su come stanno crescendo i nostri figli, quali sono i loro interessi, i loro stimoli, le loro passioni e se gli adulti, i genitori, stanno facendo abbastanza per far comprendere loro che non è normale uscire e danneggiare la cosa pubblica, gli spazi ed i luoghi nei quali il giorno dopo si ritrovano e, magari, subiscono qualche incidente a causa del materiale lasciato per terra il giorno prima e poi si inveisce contro gli amministratori chiedendo addirittura il risarcimento dei danni".

"Far finta di nulla, sorridere su episodi del genere, sminuirne la portata e la negativa potenzialità, significa che non si ha percezione di ciò che potrà accadere domani; significa nascondere la testa nella sabbia; significa non voler bene ai figli, fratelli, nipoti. In questo momento, nella villetta comunale già sono in corso i lavori di sistemazione dei danni ed entro stasera sarà nuovamente fruibile per bambini ed anziani. Noi amministratori facciamo come sempre la nostra parte e ci assumiamo le nostre responsabilità per cui a voce alta invitiamo tutti ad assumersi le loro di responsabilità, per il bene del paese e per la corretta educazione dei ragazzi", conclude l'amministrazione del sindaco Fusco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione nella villa comunale, il sindaco va dai carabinieri | FOTO

CasertaNews è in caricamento