Raid nella piazzetta: vandalizzata la statua di Gesù | FOTO

Teppisti danneggiano la statuetta nella piazza di San Clemente durante il lockdown natalizio

Distrutto il dito della mano della statua di Gesù nella piazzetta di San Clemente

Raid vandalico nella piazzetta comunale di San Clemente, frazione di Caserta. A finire nel mirino dei teppisti una statua di Gesù che è stata danneggiata in più punti, in special modo la base e le dita della mano.

L'atto vandalico è avvenuto nei giorni delle festività natalizie e i vandali hanno approfittato del lockdown per agire indisturbati. A segnalare l'accaduto sono stati i residenti della frazione, preoccupati per le sorti della loro piazzetta, da mesi abbandonata all'incuria e al degrado.

Secondo quanto denunciato da alcuni residenti, il raid vandalico contro la statuetta di Gesù, così come lo stato di abbandono in cui versa la piazzetta, sarebbe stato più volte segnalato al Comune che però ad oggi non è ancora intervenuto per ripristinare lo stato dei luoghi. E la rabbia è tanta: seppur la statua danneggiata non abbia un particolare valore in sé, certamente ha un valore molto più alto che attiene alla devozione popolare, a prescindere dalle convinzioni religiose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento