rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca San Cipriano d'Aversa

Distrutte le giostrine appena installate nei parchi pubblici

Piazza Falcone e piazza Borsellino a San Cipriano d’Aversa costantemente vandalizzate

Piazza Falcone e piazza Borsellino a San Cipriano d’Aversa costantemente vandalizzate, in soli tre giorni sono state distrutte le giostrine installate dal Comune. Da settimane la condanna dell’amministrazione e l’appello alla comunità da parte del sindaco Vincenzo Caterino. "Ogni singolo cittadino – ha affermato - ha il dovere morale ed etico di rispettare e salvaguardare ogni singolo angolo del paese. Dobbiamo tutti contribuire a tutelare, con i nostri gesti quotidiani, tutto ciò che è della comunità sanciprianese. Sono deluso, ma voglio essere e rimanere fiducioso perché gran parte deimiei concittadini è proiettata verso la crescita e lo sviluppo del nostro territorio".

In questi parchi ci si può trovare di tutto, dalle cartacce a lattine varie, residui di cibo e bottiglie di vetro. La scena peggiore resta però quella di molti giovanissimi, che sono per lo più i maggiori frequentatori, arrampicarsi ovunque senza mostrare neanche il minimo interesse e rispetto verso ciò che rientra nel bene comune. Quasi come se ci fosse una sorta di gara per chi rompe prima e chi distrugge di più. Si tratta di ragazzini, il nostro futuro, le nuove generazioni. "Stiamo lavorando tantissimo per consentire al nostro paese di cambiare volto – continua Caterino – ma il cambiamento deve partire da ognuno di noi, dalla nostra cultura, dalle nostre abitudini. Ovviamente non posso generalizzare, ma purtroppo c’è ancora una percentuale di persone disinteressate e poco rispettose".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrutte le giostrine appena installate nei parchi pubblici

CasertaNews è in caricamento