Raid incendiario contro la concessionaria di moto

Blitz nella notte, danneggiato il cancello: indagano i carabinieri

La concessionaria danneggiata dal raid incendiario

Indagano i carabinieri della Compagnia di Capua sull’incendio divampato questa notte in via Santa Maria Capua Vetere e che ha provocato il danneggiamento di un noto negozio specializzato nella rivendita di moto.

I militari guidati dal Maggiore Mandia stanno indagano su due fronti: l’atto vandalico o il gesto intimidatorio. Stando ad una prima ricostruzione infatti l’incendio sarebbe stato provocato dal lancio di alcune molotov contro il cancello all’ingresso dell’attività. 

Per fortuna i dann non sono stati ingenti. I militari nelle prossime ore visioneranno anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona per cercare di ottenere riscontri utili all’individuazione del ‘commando’ che ha provocato l’incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

Torna su
CasertaNews è in caricamento