Ragazza di 17 anni in ospedale con una ferita di arma da fuoco

Operata d'urgenza: l'uomo che l'ha accompagnata è poi tornato

Giallo a Caserta, dove una ragazza di origini nordafricane con una ferita d'arma da fuoco all'addome e in fin di vita, è stata condotta da un uomo, che poi si è dileguato, nell'ospedale cittadino. La straniera è stata sottoposta ad intervento chirurgico. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Capua: sembra che il ferimento sia accaduto a Pastorano. Successivamente l'uomo che ha accompagnato la donna in ospedale si è presentato nello stesso presidio sanitario dove la ragazza è tuttora ricoverato. Gli inquirenti stanno lavorando per ricostruire la dinamica del ferimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento