Cronaca Aversa

Minorenne nuda in strada, fermata dalla polizia: ha denunciato maltrattamenti

Portata in ospedale, non è voluta tornare a casa ed è stata portata in una casa-famiglia

Ragazza di 17 anni cammina nuda per le strade di Aversa. Impaurita e in stato confusionale, sola e senza vestiti nel bel mezzo del buio della notte e del silenzio tombale di una città immobilizzata dal Covid. Erano circa le tre di notte quando è stata rintracciata dagli agenti del Commissariato di polizia che l'hanno subito presa in custodia e allertato i genitori.

La 17enne era in evidente stato di choc e presentava lievi ecchimosi sulle braccia. Le sue condizioni non erano preoccupanti, tuttavia gli agenti di polizia l'hanno condotta presso l'ospedale Moscati per i dovuti accertamenti: la ragazza non era sotto effetto della droga nè tantomeno dell'alcol.

Era scesa nuda in strada dopo una lite con la madre, così come ha raccontato agli agenti di polizia. Inoltre, secondo quanto denunciato sempre dalla 17enne, sarebbe stata vittima di maltrattamenti e indotta alla prostituzione. Diversa invece la versione dei fatti raccontata dalla madre ai poliziotti. Secondo quest'ultima la figlia, affetta da problemi psichici, non è mai stata protagonista di gesti folli come quello avvenuto nella notte. 

Fatto sta che la 17enne non ha più voluto far ritorno a casa con la madre e gli agenti del Commissariato hanno provveduto ad affidarla ad una casa-famiglia. In tutto questo i poliziotti hanno anche scoperto che le due donne, di nazionalità ucraina, erano irregolari sul territorio nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne nuda in strada, fermata dalla polizia: ha denunciato maltrattamenti

CasertaNews è in caricamento