Ragazza incinta accoltellata dal compagno

L'aggressione al culmine di una lite: indaga la polizia

La ragazza è stata soccorsa da polizia e ambulanza

Una lite tra fidanzati avvenuto nella serata di lunedì, l’ennesimo litigio per futili motivi che poteva finire in tragedia. È quanto accaduto in via Amendola, a Santa Maria Capua Vetere, nell’appartamento preso in affitto da poco da un coppia: il ragazzo, a seguito di una discussione con la compagna incinta, l’ha infatti ferita ad un braccio brandendo un coltello da cucina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fidanzata, sua coetanea, è stato prontamente trasportata al vicino ospedale ‘Melorio’ per i primi soccorsi. Non era la prima volta che giovani conviventi discutevano animatamente. Un triste epilogo  scongiurato grazie all’intervento della Volante della polizia, allertata dai vicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • La fortuna bacia il casertano: vinti oltre 130mila al Lotto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento