La polizia chiude noto locale della Movida

Dai controlli degli agenti è emerso come il circolo fosse un 'covo' di pregiudicati

Agenti del commissariato di Polizia di Maddaloni ha provveduto questa mattina a dare esecuzione al provvedimento di sospensione, per la durata di 15 giorni della licenza di pubblico esercizio di un noto circolo ricreativo di Santa Maria a Vico, nei pressi di piazza Falcone e Borsellino.

In particolare il provvedimento è scaturito da una attività di controllo del territorio, svolta nei pressi di piazza Falcone e Borsellino, in un quartiere teatro di intensa movida giovanile, nonché luogo di consumo di sostanze alcoliche e stupefacenti. Pertanto sono stati predisposti  molteplici controlli che hanno coinvolto diversi esercizi commerciali, tra i quali  il circolo ricreativo all’interno del quale, in ogni circostanza, è stata riscontrata la presenza  di numerosi soggetti con precedenti di polizia. 

Inoltre durante i controlli eseguiti dal personale del commissariato di Polizia di Maddaloni, è stata rinvenuta e sequestrata droga a carico degli avventori, opportunamente sanzionati. In più, in una circostanza i controlli hanno consentito anche di rinvenire addosso ad uno degli avventori un coltello. Il giovane, pertanto, veniva denunciato all’autorità giudiziaria per porto abusivo di armi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questi episodi, nonché per la costante presenza di soggetti con precedenti penali all’interno del circolo, al fine di garantire la tutela della sicurezza pubblica, compromessa dall’abituale ritrovo di pregiudicati frequentatori dell’attività ricreativa e in considerazione della zona di ubicazione del locale, gli addetti al Settore Polizia Amministrativa e Sociale  del commissariato di Polizia di Maddaloni hanno provveduto ad inoltrare la richiesta di  sospensione della licenza alla Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Caserta, il cui personale, a seguito dell’analisi del carteggio prodotto, ha sottoposto la proposta al vaglio del Questore di Caserta, proposta conclusasi con l’adozione del provvedimento di sospensione per la durata di 15 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento