rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Aversa

Sferra pugno a vigile e tenta di accoltellare il collega

E' stato fermato grazie all'arrivo di altre pattuglie. Disposti i domiciliari

Prima sferra un pugno in faccia ad un vigile, poi tenta di accoltellarlo insieme al collega.

E’ quanto accaduto questa mattina ad Aversa. La pattuglia del comando della polizia locale stava effettuando un giro di perlustrazione quando ha notato una persona che stava abbandonando rifiuti lungo via Toti. Si sono fermati per richiamare il cittadino ma quest’ultimo ha reagito sferrando un pugno ad un vigile. Poi si è avviato verso casa, ha preso un coltello ed ha aggredito anche l’altro vigile. Fortunatamente in zona sono arrivate altre pattuglie e gli uomini della polizia locale sono riusciti a fermare l’aggressore.

Portato al comando è stato identificato e denunciato: per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima in programma lunedì.

“A loro la mia solidarietà e quella di tutta l'amministrazione comunale” ha commentato il sindaco di Aversa Alfonso Golia. “Li ho già sentiti telefonicamente e fortunatamente stanno bene. Sono sconcertato, ma non ci piegheranno. Non ci rassegneremo mai all'inciviltà e alla violenza. Mi auguro che tutti gli aversani onesti facciano sentire la propria vicinanza ai nostri agenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferra pugno a vigile e tenta di accoltellare il collega

CasertaNews è in caricamento