menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredisce carabiniere dopo un controllo e fugge via

Aveva l’auto parcheggiata sulle strisce pedonali. Il sindaco vuole “blindare” la città

Ancora un episodio di violenza a Santa Maria a Vico dove venerdì sera un carabiniere è stato aggredito da un automobilista nei pressi di Parco De Lucia.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo aveva parcheggiato la propria vettura sulle strisce pedonali e per questo motivo è stato redarguito dal militare. Di tutta risposta, gli ha sferrato un pugno in faccia ed è scappato. Il carabiniere è stato accompagnato in ospedale per essere medicato.

Un episodio, l’ennesimo, che dimostra come a Parco De Lucia la situazione sia davvero diventata difficile da gestore. “Città di Idee esprime piena solidarietà ai Carabinieri coinvolti e all’intera Stazione dei Carabinieri di Santa Maria a Vico - hanno affermato l'ex candidato sindaco Pasquale Crisci e Francesco De Lucia - Chiediamo con urgenza l’intervento del Ministro degli Interni”.

Il sindaco Andrea Pirozzi dal canto suo vuole blindare la città aumentando i controlli, soprattutto per coloro che vengono da città vicine.  Pirozzi, dopo aver convocato questa mattina la consulta per la sicurezza, ha formalmente richiesto un intervento urgente al Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto, “per adottare nuove e più drastiche misure atte ad allontanare i non residenti dal territorio, per poter debellare questo fenomeno”. “Certi episodi – ha rimarcato – fanno veramente male. Non possiamo sprecare tutto. Lo dobbiamo a chi, ed è la stragrande maggioranza, in questi mesi difficili ha sempre mostrato e continua a mostrare un grandissimo senso di responsabilità”. Il primo cittadino, poi, a nome della Giunta e dell’Amministrazione Comunale, ha espresso vicinanza ai militari della locale stazione dell’Arma e ai carabinieri feriti, con gli auguri di una pronta guarigione. “I nostri carabinieri  – ha detto – così come le altre forze dell’ordine svolgono un compito assai delicato e fondamentale sul nostro territorio, nell’interesse di tutti. Non possiamo tollerare che la nostra comunità debba in qualche modo sentirsi ostaggio di chi non ha rispetto dei nostri luoghi e delle persone”.

Oggi, intanto, il Consiglere Regionale Alfonso Piscitelli ed il Capogruppo in Consiglio Comunale di Fratelli d’Italia Igino Nuzzo, accompagnati da Raffaele Crisci, in rappresentanza del Circolo Territoriale di S.Maria a Vico, si sono recati presso la Caserma locale dei carabinieri per condannare ed esprimere solidarietà per i fatti avvenuti a Parco de Lucia. “Nel ricordare la forte vicinanza del partito suddetto alle forze dell’Ordine è stato chiesto per il tramite del Maresciallo una forte presenza sul territorio al fine di prevenire l’accadimento di ulteriori fatti di cronaca che vedono il nostro paese come protagonista inconsapevole - si legge in una nota - Piscitelli si farà carico in qualità del ruolo di Consigliere Regionale di richieste presso la Prefettura di Caserta di rafforzare la presenza nel nostro territorio di Forze dell’Ordine.Per la nostra concezione di politica e dopo i vari accadimenti degli ultimi mesi S.Maria a Vico non merita quello che sta accadendo sopratutto in un luogo che dovrebbe essere di incontro per i giovani e non un luogo dove lo stato venga messo in ginocchio. La situazione verrà monitorata nei prossimi giorni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento