menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La nuova protesta dei mercatali sull'autostrada A1

La nuova protesta dei mercatali sull'autostrada A1

Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

Nuova protesta dei mercatali sull'A1, tra Caserta sud e Napoli nord. Lo slogan è "Mai più mercati chiusi"

Ci risiamo: riesplode la rabbia dei mercatali della Campania per la riapertura parziale dei mercati in zona rossa. Una settimana dopo la prima protesta sono tornati nuovamente a bloccare l'autostrada A1 dove si registrano disagi alla circolazione tra Caserta sud e Napoli nord. 

Mille furgoni "lumaca" sull'A1

Lo stato di agitazione dei mercatali casertani, dunque, continua; e ciò accade perchè non è cambiata la situazione dopo il vertice a Roma con il vice ministro allo Sviluppo Economico Gilberto Pichetto Fratin, tenutosi in seguito alla prima manifestazione di protesta e la mediazione del prefetto di Caserta Raffaele Ruberto: le chiusure restano, i ristori adeguati sono un miraggio e il rischio di finire nel baratro è dietro l'angolo. "Circa mille furgoni in autostrada, una carovana per chiedere che il Governo cambi linea con i prossimi decreti", spiegano dal sindacato Ana Ugl, promotore della manifestazione di questa mattina in autostrada. Lo slogan è "Mai più mercati chiusi". 

I disagi al traffico

A causa della manifestazione si registrano forti rallentamenti al traffico sull'A30 Caserta-Salerno (al km 19.9, in direzione Caserta), oltre che tra Palma Campania e il nodo A30/A16 Napoli-Canosa. Si viaggia a non più di 20 km/h. Chiuso il tratto tra Caserta sud e Caserta nord e il tratto tra Santa Maria Capua Vetere e il bivio A1/A30 Caserta-Salerno. La circolazione sull'autostrada A1 Milano-Napoli è stata bloccata dai manifestanti all'altezza del km 737, nel tratto ricadente nel comune di San Nicola la Strada.

Le tensioni 

Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia e gli agenti della Polizia Stradale. Nel corso della manifestazione ci sono state dure tensioni con la PolStrada. "Chiamate al prefetto o a De Luca e ditegli di portare i soldi qua, perchè siamo morti di fame. Siamo disperati, voi prendete lo stipendio noi no", ha detto uno dei manifestanti. "Non ce la facciamo più", ha affermato in lacrime uno dei mercatali presenti in autostrada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento