menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protesta degli avvocati, aule di tribunale deserte

Tra i motivi dello "sciopero" l’emergenza carceri e la situazione del tribunale di sorveglianza

Aule di giustizia deserte. Gli avvocati si astengono come forma di protesta dall'11 al 15 dicembre. L'astensione coinvolgerà l'intera circoscrizione della Corte di Appello di Napoli a cui aderiranno le camere penali di Napoli, Torre Annunziata, Nola, Napoli nord (presieduta da Paolo Trofino), Santa Maria Capua Vetere (presieduta da Romolo Vignola) Benevento e Avellino.

Tra i motivi della protesta i disagi ed i rinvii del Tribunale di Sorveglianza. Inoltre i penalisti denunciano condizioni mortificanti e disfunzioni che pregiudicano significativamente il diritto di difesa dei detenuti. Questioni a cui si aggiunge l'emergenza carceri, sempre più affollate anche per effetto della detenzione in cella per persone in attesa di giudizio. Il timore dei penalisti è che "in mancanza dell'auspicata riforma dell'ordinamento penitenziario, soprattutto in tema di misure alternative si arriverebbe nel 2020 alla soglia record di 67mila detenuti". Per questo motivo le aule per l'intera settimana saranno lasciate vuote.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento