rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Casal di Principe

Le accuse del figlio di Sandokan nel maxi processo a politici ed imprenditori

Depositate le dichiarazioni di Schiavone, Panaro e Misso nel processo “The Queen”

Le dichiarazioni di Nicola Schiavone, figlio del capoclan dei Casalesi Francesco Sandokan, di Nicola Panaro e di Giuseppe Misso entrano nel fascicolo dei giudici napoletani dinanzi ai quali si sta celebrando il processo "The Queen" che ruota attorno al costruttore napoletano Guglielmo La Regina e che vede tra gli altri coinvolti l'ex assessore regionale Pasquale Sommese, Antonio Bretto di Casal di Principe e Mario Martinelli di San Cipriano.

E' quanto accaduto nel corso dell'ultima udienza celebrata al tribunale di Napoli nel maxi processo per gli appalti. Le dichiarazioni di Schiavone già erano state utilizzate, all'alba della sua collaborazione con la giustizia, nel corso dell'udienza preliminare proprio sul sistema "The Queen" parlando di "imprenditori collusi con noi del clan dei Casalesi", questo il teorema della Dda confermato da Schiavone jr.

Tutta l’indagine ruota attorno all'ingegnere napoletano Guglielmo La Regina e per tale ragione l'inchiesta prende il nome di "The Queen". Nel mirino dei magistrati della Dda di Napoli sono finiti alcuni appalti che i colletti bianchi avrebbero truccato per favorire imprese della famiglia Zagaria del clan dei Casalesi. Nel collegio difensivo sono impegnati tra gli altri gli avvocati Giovanni Cantelli, Giuseppe Stellato, Angelo Raucci, Paolo Trofino, Francesco Picca e Saverio Campana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le accuse del figlio di Sandokan nel maxi processo a politici ed imprenditori

CasertaNews è in caricamento