rotate-mobile
Cronaca Aversa

Assalto e spari in banca, il giallo delle telecamere nel processo al basista

La Procura produce nuovamente le immagini del raid ma è braccio di ferro con la superperizia della difesa

E' giallo sui filmati delle telecamere che hanno permesso di ricostruire all'esterno della filiale della Bnl di Aversa dove il 22 maggio dell'anno scorso una rapina era sfociata nel sangue con il ferimento a colpi di pistola di una guardia giurata e di un poliziotto.

A sollevare i dubbi era stato il consulente della difesa dell'unico imputato che ha scelto il processo con rito ordinario, Raffaele Di Gaetano, che aveva definito poco chiari i frames delle telecamere al punto da non rendere identificabile con sicurezza l'imputato, ritenuto il basista della banda. Inoltre, secondo la ricostruzione del perito, ci sarebbero anche alcune discrepanze con gli orari riportati nei video.

Questioni che hanno spinto la Procura a rivalutare i video. Nel corso dell'ultima udienza - celebrata dinanzi al collegio presieduto dal giudice Maffei - il pm ha depositato nuovamente le indagini allegando una serie di specifiche come controdeduzione alle conclusioni del consulente. Atti che il collegio difensivo, composto dagli avvocati Giovanni Cantelli e Pasquale Pianese, si è riservato di far valutare nuovamente al proprio perito. Si torna in aula a inizio febbraio.

Era il 22 maggio dell'anno scorso quando una banda di malviventi entrò in azione presso l'istituto di credito di via Kennedy. Dopo aver atteso l'arrivo del furgone portavalori si avvicinarono al vigilantes e tentarono di strappare il plico, contenente 100mila euro, alla guardia giurata. Ne nacque una colluttazione nella quale intervenne un agente della Polfer, fuori servizio e che probabilmente stava facendo un prelievo al bancomat. A quel punto i banditi aprirono il fuoco ferendo sia la guardia giurata sia il poliziotto. Dopo presero il pacco con i soldi dileguandosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto e spari in banca, il giallo delle telecamere nel processo al basista

CasertaNews è in caricamento