rotate-mobile
Cronaca Villa Literno

Operazione 'Piazza Pulita': 33 imputati chiedono il rito abbreviato

L'inchiesta su un giro di droga. In tre patteggiano

Tre patteggiamenti e trentatre richieste di rito abbreviato. È quanto accaduto nel corso dell'udienza celebrata dinanzi al gup Simone Farina del Tribunale di Napoli Nord che accolto le richieste di patteggiamento per Eduardo Di Fratta, Vincenzo Ucciero e Giovanni Dell'Aquila (assistiti dagli avvocati Tammaro Diana ed Alfonso Quarto). Due anni di reclusione sono stati comminati a Di Fratta e Ucciero; 2 anni e 3 mesi di reclusione Dell'Acquila.

Contestualmente sono state accolte le richieste di rito abbreviato per gli altri 33 imputati coinvolti nell'operazione "Piazza Pulita" coordinata dalla Procura di Napoli Nord che portò all'arresto di 36 persone poiché ritenuti responsabili a vario titolo ed in concorso di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L'indagine venne avviata dai carabinieri della stazione di Villa Literno negli anni 2019/2021 e consentì di raccogliere a carico degli imputati tra cui 14 percettori del reddito di cittadinanza gravi indizi in merito ad oltre 300 episodi di cessione al dettaglio di sostanze stupefacenti perlopiù a Villa Literno. Le zone d'elezione per lo spaccio erano piazza Marconi,la via dello zigzag ossia tra Via Roma e Via Fiume,fuori la stazione ferroviaria liternese,fuori le scuole di Aversa e Castel Volturno.Le cessioni avvenivano con l'ausilio anche di minori e durante la detenzione domiciliare o in violazione dei provvedimenti concernenti la sorveglianza speciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione 'Piazza Pulita': 33 imputati chiedono il rito abbreviato

CasertaNews è in caricamento