Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Firema, il processo per omicidio parte con le dichiarazioni di 2 lavoratori

Ascoltati sulla presenza di amianto nello stabilimento. L’indagine per lesioni chiusa per prescrizione

E’ iniziato con la testimonianza di due dipendenti il dibattimento nel tribunale di Santa Maria Capua Vetere del processo per omicidio colposo a carico degli ex vertici dello stabilimento Firema tra Caserta e San Nicola la Strada che vede sotto processo. gli ex amministratori delegati dell’azienda Mario Fiore e Giovanni Fiore, insieme agli altri ex dirigenti Enzo Ianuario, Maurizio Russo, Giovanni Iardino, Giuseppe Ricci e Carlo Regazzoni. Ai due testimoni sono state chieste informazioni circa la presenza di amianto all’interno dello stabilimento casertano e sull’utilizzo di dispositivi di protezione individuali indossati dai lavoratori durante i turni. L’udienza è stata poi aggiornata ad inizio luglio per ascoltare altri due testimoni della Procura. Molti lavoratori o loro eredi e la Cgil si sono costituiti parti civili con gli avvocati Domenico Cannavacciuolo e Sergio Tessitore. Nel collegio difensivo, invece, sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Giuseppe Stellato e Gennaro Ciero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firema, il processo per omicidio parte con le dichiarazioni di 2 lavoratori

CasertaNews è in caricamento