rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca San Felice a Cancello

Fiumi di droga, irreperibili ma condannati anche in Appello

La sentenza per i 2 coinvolti nell’inchiesta sullo spaccio

A distanza di due anni sono ancora irreperibili, ma intanto la Corte d’Appello di Napoli ha confermato per loro la condannata.

E’ stata emessa la sentenza a carico di due stranieri (uno polacco l’altro rumeno) che erano rimasti coinvolti in un’inchiesta sullo spaccio di droga a San Felice a Cancello.

Dopo le condanne in primo grado (dieci anni di carcere uno, 9 anni e 6 mesi l’altro) si è svolto anche il processo d’Appello, dove i due imputati sono stati rappresentati dagli avvocati Pasquale Delisati e Maria Francesca Cavaliere.

I legali sono riusciti ad ottenere uno sconto di un anno a testa per i due imputati, ai quali sono stati contestati una quarantina di episodio singolo di spaccio di droga.

Il problema per la giustizia italiana sarà, adesso, trovarli. Il polacco è considerato irreperibile, l’altro invece latitante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi di droga, irreperibili ma condannati anche in Appello

CasertaNews è in caricamento